Tempo Libero > Libri

La Conquista Di Eben Emael

(1/1)

russ:
Se volete un bel libro da leggere, leggete questo!

Data: 10-11 maggio 1940

Nei mesi successivi alla vittoria tedesca in Polonia, l'obiettivo era quello di penetrare in Francia attraverso il Belgio e l'Olanda. Il così detto Fall Gelb, l'insieme di operazioni che portarono alla loro conquista.

C'era un solo problema che avrebbe impedito l'invasione delle truppe di terra in Belgio. Sul canale Alberto, nei pressi di Mastricht, sorgeva un forte considerato inespugnabile, munito di casematte armate con mitragliatrici pesanti e obici, in grado di sparare ovunque nel raggio di molti chilometri. I tedeschi sapevano che non sarebbero mai riusciti a conquistarlo con un attacco convenzionale.

Vennero impiegati per la prima volta i Fallschirmjäger (paracadutisti), truppe che fino ad allora erano segrete. Con un'audace manovra aerea, vennero trascinati con gli alianti fino al confine e da li lasciati planare fino ad arrivare dentro al forte.

L'operazione è stata una vittoria schiacciante per i tedeschi che mostrarono al mondo le potenzialità delle truppe aviotrasportate.

Che dire... ben scritto, scene d'azione descritte in modo impeccabile, descrizione tecnica della struttura e degli armamenti (fu la prima volta che vennero impiegate le armi a carica cava) l'autore ha mantenuto un punto di vista politicamente neutrale. Non è il solito "cattivo soldato tedesco" ma anzi elogia la preparazione di quegli uomini e dei loro comandanti. Insomma, da a Cesare ciò che è di Cesare.

Navigazione

[0] Indice dei post

Vai alla versione completa